India: il richiamo del Sitar

Se c’è uno Stato che può essere paragonato a un altro pianeta, questo è l’India. Si estende dalle alture Himalayane alle vaste pianure del Gange, fino ad arrivare all’Oceano indiano. Nonostante abbia la seconda economia a più rapida crescita nel mondo, però, è anche un Paese che presenta alti livelli di povertà, di malnutrizione e di analfabetismo, con altissimi contrasti: villaggi rurali si trovano a pochi chilometri di distanza da palazzi metropolitani, all’interno dei quali giovani indiani ben preparati dominano gli ambienti del software mondiale. Un viaggio in India non può lasciare indifferenti, ponendo domande a cui è difficile dare risposte e coinvolgendo totalmente i sensi e la mente: nelle strade le fragranze del legno di sandalo si mescolano agli incensi accesi per la preghiera. Si passa, così, dai picchi dell’Himalaya ai templi del Ladakh (Piccolo Tibet), si passeggia sulle lunghe spiagge di Goa e della costa meridionale e si naviga nelle acque turchesi delle Andamane o tra gli atolli delle Laccadive, esplorando le foreste tropicali del Kerala o il deserto del Rajasthan.

10 giorni / 8 notti a partire da € 1310,00 (quota per persona/minimo 10 partecipanti)

La quota include:

  • Volo di linea da Roma
  • Tutti i collegamenti interni con pullman privati ad uso esclusivo, autista e aria condizionata (inclusi parcheggi, carburante e tasse stradali)
  • Sistemazione in camere doppie standard presso alberghi 4* e 5* con trattamento di pensione completa a menù fisso (bevande escluse) – tranne il pranzo del 9° giorno
  • Tutte le visite e le escursioni come da programma (ingressi inclusi)
  • Assistenza di guida/accompagnatore locale parlante italiano per tutta la durata del viaggio (dal 2° al 9° giorno) e il 10° giorno il trasferimento hotel/aeroporto verrà fatto con guida parlante inglese
  • Mance per guida/accompagnatore indiano, autista e facchino
  • Set da viaggio
  • Assicurazione medico bagaglio
  • Guida/itinerario

La quota non include:

  • Eventuali tasse di soggiorno, pasti, bevande e visite non menzionati, assicurazione annullamento, visto di ingresso, tasse aeroportuali, extra e quanto non specificato alla voce “la quota include”.

N.B. La tariffa indicata è soggetta a variazioni in base alla disponibilità del volo ed al periodo di soggiorno. Pertanto bisogna contattare direttamente l’agente di viaggio per eventuali ricalcoli di quotazione o per richiedere eventuali servizi aggiuntivi.

Per richiedere informazioni o prenotare, compila il form e verrai subito ricontattato da uno dei nostri operatori!

PROGRAMMA:

1° giorno: Roma – Delhi
Partenza dall’aeroporto di Roma Fiumicino con volo di linea diretto Air India per Delhi. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: Delhi
Trattamento di pensione completa (esclusa prima colazione). Arrivo all’aeroporto Indira Gandhi International di Nuova Delhi e trasferimento in albergo per la sistemazione. Ci si sposta nella Nuova Delhi con sosta fotografica al Palazzo Presidenziale, Palazzo del Parlamento, Palazzi Governativi e l’India Gate, un monumento in arenaria rossa, costruito in memoria dei soldati caduti durante la prima guerra mondiale. Proseguimento per il per il Mausoleo di Humayun, dichiarato Patrimonio del’Umanità. Immerso nel verde dei prati e circondato da fontane, appare imponente nel suo tipico stile indo-moghul/persiano. Nel pomeriggio visita del minareto Qutub Minar il più alto del mondo, ben 72,5 metri. Dichiarato anch’esso Patrimonio dell’Umanità, la torre in arenaria rossa è interamente fregiata con iscrizioni del Corano. Rientro in albergo e pernottamento.

3° giorno: Delhi – Agra
Trattamento di pensione completa. Ci si immerge nell’Antica Città Moghul. Si inizia con la più grande moschea dell’India la Jama Masjid fatta costruire dall’imperatore Shah Jahan in tipico stile Moghul con marmo bianco e arenaria rossa. Al termine della visita una piacevole passeggiata al mercato di Chan di Chowk. Una passeggiata lungo un viale silenzioso, circondato da prati curati e alberi esotici vi farà raggiungere il luogo dove fu cremato il Mahatma Gandhi: il Raj Ghat! Proseguimento per l’incantevole Tempio Sikh Gurudwara Bangla Sahib, con la spiccante cupola d’oro che troneggia sull’edificio centrale. Il Tempio ospita oltre un ospedale, una biblioteca e una scuola, una mensa che serve pasti a chiunque ne avesse bisogno. Partenza in pullman per la “città degli imperatori”: Agra (220 km, 4 ore e ½ circa)). Arrivo, sistemazione in albergo e pernottamento.

4° giorno: Agra
Trattamento di pensione completa. La mattinata è dedicata alla visita del Mausoleo Itmad – – ud – – Daulah, considerato il “precursore del taj mahal”; è la prima tomba costruita in marmo bianco con dei notevoli intarsi sulle pareti. Proseguimento per il Forte Rosso, dichiarato Patrimonio dell’Umanità, inizialmente venne fatto costruire dall’imperatore Akbar come struttura militare, ma in seguito i suoi successori apportarono notevoli mutamenti e ampliamenti per renderlo un vero e proprio “Palazzo”. E’ tutto in arenaria rossa ed è costeggiato da un imponente muro alto 20 metri. Si prosegue per l’emozione più grande… la visita al “monumento dell’amore…” il Taj Mahal!!! Dichiarato Patrimonio dell’Umanità, è una vera e propria poesia architettonica in marmo bianco che l’imperatore Shah Jahan ha voluto dedicare a sua moglie. Rientro in albergo e pernottamento.

5° giorno: Agra – (Fatehpur Sikri) – (Abhaneri) – Jaipur
Trattamento di pensione completa. Partenza in pullman per la “città abbandonata”: Fatehpur Sikri (40 km, 1 ora circa) dichiarata Patrimonio dell’Umanità, venne fatta costruire dall’Imperatore Akbar in un misto di stili indù/islamico, tutta in arenaria rossa. Dopo circa 15 anni venne abbandonata forse per scarsità di acqua, ma la sua conservazione intatta vi riporterà indietro nel tempo. Proseguimento per la “città luminosa”: Abhaneri (125 Km, 2 ore circa), un piccolo villaggio famoso per i suoi antichi templi e per il “ Pozzo- – Palazzo” un tempio induista disposto in 13 livelli in cui 3500 gradini posizionati simmetricamente verso il basso, raggiungono la pianta quadrata a circa 20 metri di profondità. Al termine delle visite partenza in pullman per la capitale del Rajasthan: Jaipur (95 km, 1 ora e ½ circa). Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento.

6° giorno: Jaipur
Trattamento di pensione completa. La giornata è dedicata alla visita della “città rosa”. Si inizia con la sosta al pittoresco Hawa Mahal o Palazzo dei venti, un edifico di 5 piani la cui facciata è interamente costituita da 953 piccole finestre. Si lascia il centro per raggiungere Forte Amber. Come vuole la tradizione ci si accede comodamente seduti sul dorso di pacifici elefanti bardati a festa oppure in jeep. L’imponenza dell’aspetto esterno in marmo bianco e arenaria rossa, si dissolverà entrando. Un’atmosfera rilassante in cui decorazioni indù e musulmane si fondono armoniosamente, vi avvolgerà con tutta la sua maestà. Rientro in città e visita al City Palace, un brillante esempio di architettura rajpat che racchiude in se una serie di giardini, cortili e musei. La giornata terminerà con il Jantar Mantar (dichiarato Patrimonio dell’Umanità), l’Osservatorio Astronomico in pietra e marmo più grande del mondo. Si potranno ammirare 14 strumenti usati per misurare il tempo, prevedere le eclissi ed eventi astronomici. Rientro in albergo e pernottamento.

7° giorno: Jaipur – Jo dhpur
Trattamento di pensione completa. Partenza in pullman per la “città azzurra”: Jodhpur (340 km, 6 ore circa). Arrivo e sistemazione in albergo. Si inizieranno le visite con la fortezza più grande dell’India il Forte Mehrangarh! Adagiato su una collina alta 150 metri, una volta giunti alla sua cima si avrà una vista mozzafiato della città la cui particolarità sono i tetti azzurri delle sue case. Proseguimento per il cenotafio Jaswant Thada, imponente struttura in marmo bianco con padiglioni, cupole e delicate colonne. Rientro in albergo e pernottamento.

8° giorno: Jodhpur – Ranakpur – Uda ipur
Trattamento di pensione completa. Partenza in pullman per Ranakpur (200 km, 4 ore circa) per la visita al bellissimo complesso di templi jainisti, capolavoro d’intarsio nel marmo bianco, così finemente lavorato che a prima vista sembra tutto in avorio. E’ uno dei complessi templari più grande dell’India. Proseguimento per Udaipur (90 km, 3 ore circa). Arrivo e gita in barca sul lago Pichola con sosta e visita del palazzo Jag Mandir. Sistemazione in albergo e pernottamento.

9° giorno: Udaipur – Delhi
Trattamento di mezza pensione. Mattinata dedicata alla visita del Palazzo della Città col suo museo, che ospita una ricca collezione di miniature, fatte con colori minerali ed oro che danno un’idea dei tempi dei maharajah. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Delhi. Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento.

10° giorno: Delhi – Roma
Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Air India per Roma Fiumicino. Arrivo e fine dei nostri servizi.

Lascia un commento

MORE TRAVELS